Logo Tierre Group Logo Tierre Group
Logo Tierre Group
Marchio DNV GL Certificazione ISO 9001
background righe

tierre


net-fit

Tierre Group, grazie alla sua esperienza pluriennale nella realizzazione di raccordi ad innesto rapido, ha sviluppato NET.Fit come soluzione dedicata all’installazione di reti di fibra ottica con la metodologia delle blowing fibres.

I sistemi FTTX, FTTH e più in generale tutti i network fibra ottica, anche in caso di installazione aerea, vengono oggi realizzati con metodologie tese al risparmio dei tempi di installazione e dei costi di realizzazione.
L’estrema semplicità di installazione di NET.Fit unita alla possibilità di realizzare la stessa in modo pratico e senza l’ausilio di nessun tipo di strumento e di poter verificare visivamente ed in modo intuitivo la corretta connessione tra tubo e raccordo rende NET.Fit la soluzione ideale e più economica per la creazione di reti FTTX.



Le caratteristiche che consentono a NET.Fit di garantire la massima economicità e sicurezza di installazione sono:

  • Sistema ad innesto rapido per la connessione dei microduct con misure da 4mm a 20mm. Il sistema garantisce anche il disinserimento rapido con una semplice operazione manuale.
  • Gamma completa di clip di sicurezza e di anti shock cover che garantiscono la massima sicurezza e tranquillità, incrementando le già elevate prestazioni in termini di resistenza allo schiacciamento e rendendo pressoché impossibili eventuali disconnessioni accidentali.
  • Corpo trasparente, in grado di rendere facilmente verificabile il completo e corretto inserimento del tubo nel raccordo ed il corretto passaggio del cavo in fibra ottica attraverso lo stesso.
  • Guarnizioni compatibili con gas, in grado si resistere nel tempo in ambienti eventualmente contaminati.
  • Materiali costruttivi scelti appositamente per garantire la più lunga vita utile possibile e la maggior robustezza, pur garantendo doti di leggerezza ed una linea compatta.
  • Lo speciale design interno dei raccordi consente la pressoché totale eliminazione di interferenze in fase di soffiaggio delle fibre.

Tierre Group ha studiato NET.Fit al fine di poter garantire agli installatori la massima affidabilità possibile e la più lunga durata nel tempo.
Particolare attenzione è stata posta nello studio e nel soddisfacimento dei requisiti previsti dalle normative di settore, studiate ed emanate dall’FTTH Council ed inerenti le caratteristiche prestazionali e di durata di tubi e raccordi.
Il test in nebbia salina, effettuato secondo le specifiche EN 61300-2-24, ha dimostrato che dopo 168 ore di camera in nebbia salina i raccordi della serie NET.Fit funzionano ancora perfettamente. La vita utile attesa del raccordo va quindi ben oltre i 20 anni.
Sono state inoltre effettuate prove di resistenza a trazione secondo la EN 61300-2-37 che hanno dimostrato l’affidabilità del sistema di graffaggio del tubo, in grado di sopportare carichi ben maggiori rispetto a quanto previsto dall’FTTH Council.
Tutti i risultati dei test effettuati hanno superato di gran lunga i requisiti minimi richiesti. Le prove di impatto e di compressione, eseguite adattandosi alle specifiche della EN 61300-2-5, hanno dato risultati notevoli. Il particolare polimero utilizzato per il corpo principale dei raccordi resiste alle prove di impatto in modo perfetto. Nessuna crepa o scalfittura è stata rilevata dopo i ripetuti impatti ed i raccordi testati sono risultati sempre integri e perfettamente funzionanti. Inoltre il sistema a cartuccia, in materiale metallico trattato per resistere all’invecchiamento, rende il raccordo particolarmente robusto anche in caso di pressioni esterne di notevole entità.


I raccordi ad innesto rapido NET.Fit uniscono la semplicità di connessione e disconnessione tipica dei raccordi per applicazioni pneumatiche all’estrema resistenza dei materiali costruttivi. Le applicazioni “direct burried” sono infatti soggette a sollecitazioni esterne dovute al fatto che il sistema viene inserito nel terreno e deve essere di per se “auto protetto”.
La gamma di raccordi ed accessori della serie NET.Fit ha dimostrato di poter resistere a pressioni e sollecitazioni esterne che vanno ben oltre quanto previsto dalle attuali normative. Allo stesso tempo, anche in caso di cedimento della struttura del raccordo, che in laboratorio si è verificato solo dopo l’applicazione di una pressione superiore a 4000kg, il sistema ritiene il tubo in posizione e garantisce una buona tenuta alle possibili infiltrazioni di acqua o detriti.

1 Vibration test

Test di resistenza alle vibrazioni sinusoidali secondo EN 61300-2-1.

Net-Fit Vibration test

Il test è stato effettuato presso i laboratori TUV di Milano. I campioni dei raccordi NET.Fit sono stati sottoposti a vibrazione secondo normativa sui tre assi. Al termine del test tutti i raccordi sono stati sottoposti alla verifica comprendente 100 cicli di utilizzo con pressione a 10 bar ed hanno evidenziato un perfetto funzionamento.

2 Retention test

Test di resistenza alla trazione secondo EN 61300-2-4.

Net-Fit Retention test

Il test è stato effettuato presso i laboratori di prova dello stabilimento Tierre Group e viene ripetuto periodicamente presso il laboratorio di prova che Tierre Group ha allestito ed equipaggiato presso la propria sede. I raccordi della gamma NET.Fit hanno dimostrato la capacità di trattenere i Microduct delle varie misure e di resistere a forze di trazione decisamente più importanti rispetto a quelle previste dalla normativa. Tutte le prove distruttive sono state effettuate dopo aver sottoposto ogni singolo raccordo ad una forza di trazione pari a 55 N per un periodo di 1 ora.

3 Crush resistance

Prova di resistenza allo schiacciamento secondo EN 61300-2-10.

Net-Fit Crush resistance Net-Fit Crush resistance

La prova è stata effettuata presso i laboratori TUV di Milano. E’ la prova che più mette in risalto la capacità dei raccordi NET.Fit di resistere all’utilizzo estremo “direct burried”. In fase di installazione, infatti, i Microduct vengono collegati ai raccordi ed interrati. Spesso accade che gli scavi (o meglio gli Slot Cutting) effettuati nel terreno vengano poi ricoperti ed asfaltati, sottoponendo quanto sottostante a pressioni derivanti dallo schiacciamento del terreno sovrastante. I raccordi della gamma NET.Fit , pre-condizionati in camera climatica a -15°C ed a + 45°C, sono stati sottoposti a prova di compressione con applicazione di una forza progressiva sino a 50kN, pari a 5098 Kg.

I raccordi resistono sino ad una forza di 4000 Kg e, anche dopo il cedimento, conservano la loro capacità di ritenere il tubo, proteggendo il cavo di fibra ottica all’interno e mantenendo doti di impermeabilità.

4 Impact resistance

Impact resi stance, prova di resistenza all’impatto secondo EN 60794-1-2 metodo E4.

La prova è stata eseguita presso i laboratori TUV di Milano. I raccordi sono stati pre-condizionati in camera climatica a 15°C ed a + 45°C. Per simulare l’impatto sono state utilizzate sfere in acciaio del diametro di 50mm con peso da 0,5 Kg e del diametro di 75mm con peso di 1,7 Kg. Le stesse sono state fatte cadere da una altezza di un metro verticalmente sui raccordi, impattando sugli stessi in varie posizioni con forze rispettivamente di 4,9J e 16,7J. A seguito di tale prova i raccordi sono risultati completamente integri ed hanno mantenuto le loro funzionalità.

5 Re-entries

Re-entries, prova di riutilizzo secondo EN 61300-2-33.

Il test è stato effettuato presso i laboratori di prova dello stabilimento Tierre Group e viene ripetuto per ogni singolo lotto di produzione anche presso il laboratorio di prova che Tierre Group ha allestito ed equipaggiato presso la propria sede. In aggiunta a quanto previsto dalla normativa i raccordi sono stati sottoposti per un ora ad una tensione di 55N. Dopo tale periodo sono stati verificati nuovamente ed hanno dimostrato la loro completa integrità.

6 Cicli termici

Cicli termici, prova di resistenza a cambiamenti di temperatura secondo EN 61300-2-22.

La prova è stata eseguita presso i laboratori TUV ed è stata utilizzata anche come pre-condizionamento di altre prove, come descritto in precedenza. Tutte le verifiche successive, incluse le prove che richiedevano il pre-condizionamento dei raccordi, hanno dato esito positivo.

7 Prova di immersione

Prova di immersione, eseguita seconde le specifiche EN 61300-2-23.

La prova è stata eseguita presso i laboratori di prova dello stabilimento Tierre Group. I raccordi, predisposti in circuito uniti ai relativi microduct, sono stati immersi in acqua all’interno di un recipiente in pressione e sono stati sottoposti ad una pressione esterna di 50 Kpa. La pressione è stata periodicamente verificata (ogni 8 ore per 7 giorni totali di test continuati). I raccordi successivamente verificati sono risultati a tenuta stagna.

8 Nebbia salina

Nebbia salina, prova di invecchiamento secondo EN 61300-2-26.

Net-Fit Retention test

La prova è stata eseguita presso i laboratori TUV di Milano. I raccordi sono stati inseriti in camera a nebbia salina connessi ai relativi microduct, simulando quindi l’effettivo utilizzo. La camera è stata impostata ad una temperatura di 35°C e l’ambiente è stato saturato al 5% con soluzione di cloruro di sodio. Il valore di pH della soluzione è stato mantenuto tra 6,5 e 7,2. La durata totale del test è stata di 168 ore ed i raccordi sono stati verificati dopo 16 ore, 24 ore e 96 ore. Successivamente è stata verificata l’integrità dei raccordi e la loro funzionalità. Pur presentando alcuni piccoli punti di corrosione i raccordi sono risultati perfettamente funzionanti.

9 Resistenza a solventi e fluidi contaminant

Resistenza a solventi e fluidi contaminanti, prova eseguita secondo la EN 61300-2-24.

La prova è stata eseguita presso i laboratori TUV di Milano. I raccordi, uno per ogni tipo di soluzione, sono stati sottoposti a verifica e messi in immersione per 5 giorni ad una temperatura controllata di 23° C in soluzioni create appositamente e composte al 70% di acqua demineralizzata ed al 30% dai seguenti agenti chimici/fluidi:

  • HCl con pH 2
  • NaOH con pH 12
  • Kerosene ISO 1998-1
  • Vaselina
  • Carburante Diesel per autotrazione
  • NaCl al 5%
  • Acquaragia
  • Alcool isopropilico

Sono stati inoltre immersi per 5 giorni ad una temperatura controllata di 50°C in una soluzione al 10% con detergente. Tutti i raccordi successivamente verificati sono risultati perfettamente integri ed in grado di funzionare senza nessuna difficoltà.

10 Resistenza alle alte pressioni

Resistenza alle alte pressioni, verifica di sicurezza secondo EN 50411-2-8, allegato C.

La prova è stata eseguita presso i laboratori di prova dello stabilimento Tierre Group e viene periodicamente ripetuta presso il laboratorio di prova che Tierre Group ha allestito ed equipaggiato presso la propria sede. Il circuito creato con raccordi NET.Fit e microduct è stato portato ad una pressione di 25 bar in 30”. La pressione è stata mantenuta per un tempo non inferiore alle 3 ore. Durante le prove non si sono verificate perdite, disconnessioni o danneggiamenti ed i raccordi sono risultati perfettamente integri e funzionanti.

11 Forza di inserimento tubo

Forza di inserimento tubo, verificata in base alla en50411-2-8, alllegato E.

La prova è stata eseguita presso i laboratori dello stabilimento Tierre Group. Questa prova fa parte delle verifiche a campione che vengono eseguite sia in produzione sia presso la sede Tierre Group per ogni lotto di produzione. La forza di inserimento necessaria a collegare i microduct ai raccordi NET.Fit è stata verificata ed in tutti i casi è risultata conforme a quanto previsto dalla normativa di riferimento.

Oltre ai test sopraelencati, Tierre Group ha eseguito presso il proprio laboratorio prove i test relativi alle specifiche TELECOM ITALIA per i raccordi con diametro 12mm e 14mm. Nello specifico la gamma NET.Fit risulta conforme alla specifica STOAGV01237 di TELECOM ITALIA.

facilities statistics

Iscrizione newsletter